Il Paese di Monica

29 novembre 2010

L'inquietudine

L'immensità è, secondo me, inspiegabile. Sempre che penso a lei un brivido mi percorre l'anima.

In questo mondo che va veloce, una volta ogni tanto dovremo fare ciò che ci canta NEK: osservare il cielo pieno di stelle, godersi il silenzio e liberare la  mente...




"Quando il buio scende io mi siedo qui
Libero la mente che va via e così
Guardo l'universo sento il suo fruscio
Sembra un manifesto dove sono anch'io
Si distende su me una calma che va
(...)
È notte quando il vento muove la foschia
Seguo i lineamenti della vita mia
Il silenzio dentro non spaventa più
Ai suoi rami appendo la malinconia
Si distende su me questa calma che va
(...)


L'alba mi dipinge dice ancora si
E le mie speranze le ritrovo qui... "




Estratto dal testo "L'Inquietudine"
(dall'album "Una parte di me" di NEK)